Le Cronache Lucane

«IL COMUNE DI RUOTI ALL’ATTENZIONE DELLA GIUSTIZIA»

«Il Comune di Ruoti sempre al centro di attenzioni della giustizia. L’ultima novità interessa – manco a dirlo – il

«Il Comune di Ruoti sempre al centro di attenzioni della giustizia. L’ultima novità interessa – manco a dirlo – il sindaco Salinardi e il rilascio di un tesserino per invalidi per il quale è stato aperto un fascicolo. Il procedimento a nome del primo cittadino è al centro di una informativa della guardia di finanza come riferito dalla responsabile dell’area di vigilanza dell’amministrazione comunale». È quanto riferisce il consigliere comunale del gruppo Ruoti unità, Franco Gentilesca. «Abbiamo avuto modo di apprendere – spiega l’esponente dell’opposizione – che il rilascio del tesserino è interessato da un giudizio in essere presso il Tribunale di Potenza tra sindaco, Asp ed Amministrazione Comunale, rispetto al quale non si riesce a comprendere come mai l’Ente non si sia costituito in giudizio, né come mai agli uffici preposti non risulta alcuna citazione. Per fare luce sulla vicenda ed offrire ai cittadini di Ruoti l’esatto dimensione dei fatti – evidenzia Franco Gentilesca – abbiamo iscritto all’ordine del giorno la discussione nel corso del Consiglio comunale di lunedì scorso. Assise nel corso della quale era prevista anche l’audizione della responsabile dell’area di vigilanza del Comune. La stessa Responsabile di Area, che riferisce di non essere in condizioni di consegnare la documentazione richiesta “poiché non ha tempo per fare le fotocopie”». Gentilesca aggiunge: «Risultato: la responsabile non ha partecipato ed il sindaco si è allontanato dall’aula. È appena il caso di ricordare poi che il punto è stato iscritto come ultimo all’ordine del giorno è che dopo i consiglieri di maggioranza anche il Segretario comunale ha abbandonato l’aula lasciando noi esponenti della minoranza senza alcuna possibilità di discutere il punto oltre che giustamente sollevava una questione di incompatibilità in capo al sindaco. Il solito copione – attacca Gentilesca – che ripete un leit motive consolidato in questa maggioranza che non perde occasione per piegare le istituzioni e i luoghi della democrazia per bieche vicende personali, mettendo di fatto spalle al muro ogni autonoma e trasparente azione dell’opposizione consiliare. Della vicenda interesseremo la massima autorità del governo sul territorio auspicando un interessamento degli organi preposti per accertare eventuali irregolarità nel rilascio del tesserino e valutando profili di incompatibilità secondo le norme di legge».

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com