RENZI ALLE CORDE PROVA A “COMPRARSI” I CONSENSI DEL MEZZOGIORNO

Condividi subito

Il referendum costituzionale è alle porte e il tour italiano di Matteo Renzi continua (più di 70 comizi dall’annuncio della data del referendum ad oggi: mai vista una cosa del genere!), così come proseguono i suoi slogan e le sue promesse. In un incontro a Caltanissetta con gli gli amministratori locali, il premier ha lanciato un nuovo messaggio: “sgravio al 100% del Jobs Act per il Mezzogiorno”.

Cosa prevede la manovra?
Trattasi, a detta del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, di una decontribuzione per le nuove assunzioni a tempo indeterminato, che varrà solo per i giovani e per i disoccupati. La decontribuzione sarà totale fino a 8.060 euro per 12 mesi per gli imprenditori delle regioni meridionali che, nel 2017, assumeranno a tempo indeterminato o in apprendistato giovani tra i 15 ed i 24 anni, e disoccupati con più di 24 anni privi di impiego da almeno sei mesi.

Più che di un’azione “tout court” a sostegno dell’economia – come la si vorrebbe far passare – pare si tratti di un intervento studiato a tavolino per accaparrarsi la simpatia (leggasi “i consensi”) degli imprenditori e, di rimbalzo, dei prestatori di lavoro del Sud che potrebbero beneficiarne.

Intanto, mentre l’Inps rivela che le assunzioni complessive dei datori di lavoro privati nei primi nove mesi dell’anno hanno subito un calo del 7,7% rispetto allo stesso periodo del 2015, l’Europa congela la manovra con un richiamo al rischio di violare il “Patto di Stabilità”.

Gli interrogativi intorno al nuovo provvedimento voluto dal Governo sono tanti. Il fallimento del Jobs Act è la prova inconfutabile che anche questa soluzione non potrebbe risollevare le sorti di un Paese afflitto da problemi di carattere strutturale. Il premier, dunque, è alle corde. La paura che il NO al referendum possa prevalere lo sta portando ad essere vittima dei suoi stessi stratagemmi.

                                                                                                                     Giuseppangelo Canterino 

Condividi subito

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com