IL PUNTO DI PETRULLO: IL SENATORE, NUOVO SUPEREROE, NESSUN INDENNIZZO MA SUPERPOTERI IN COMODATO

luciano-petrulloNembo Kid, Superman, Flash, l’Uomo Ragno, Super Pippo e le sue arachidi, chi non si è perso dietro a un supereroe da piccolo, giovane o fino all’altro ieri. Ma, per quanto possa sembrare inimmaginabile, oggi è in via di gestazione un nuovo supereroe, e, dati i tempi, non poteva che venir fuori dal fertile terreno della politica. Un terreno che partorisce di tutto, da star televisive, a statisti di ogni genere, a, appunto supereroi. Perché supereroi saranno i futuri senatori, oberati da incarichi di ogni tipo a metà prezzo. Già me lo immagino “Perbacco, sono le tredici, devo andare a Palazzo Madama per
quella modifica a quella legge. Poi alle quattordici bisogna che sia presente in commissione per decidere se richiamare quel disegno di legge, che scade fra quattro giorni, e alle diciassette mi aspettano in Comune per fare Giunta. Meno male che con la riforma della Costituzione ci hanno dato in comodato gratuito la super velocità, altrimenti si faceva dura”. E sì, perché i tempi per i senatori sono molto stretti. Dieci giorni per richiamare un disegno di legge, trenta giorni per proporre modifiche, e in alcuni casi tempi addirittura dimezzati. Pensate a quanti disegni di legge partorisce il governo e trasferisce alle camere. Queste possono avere tempi contingentati, 70 giorni, per concludere i lavori. Come può il senato, che lavora in maniera condizionata dagli incarichi locali dei suoi appartenenti, rispettare i tempi e svolgere dignitosamente le sue sacre funzioni? Ed ecco che intervengono i super poteri: super velocità (per spostamenti al secondo), super vista (per la lettura di un testo a distanza), super udito (per sentirsi reciprocamente da Bolzano a Reggio Calabria), super concentrazione (per elaborare un testo di modifica in quattro minuti), super intuito (per pensate geniali), e, immancabile conseguenza, super-bia, perché uno così è una persona speciale che solo la Costituzione poteva inventare e creare. Tempi duri per i normali. I politici stanno dimostrando qualità insperate anche da loro stessi, sono esseri da ammirare e riverire; anche perché, tutti questi sacrifici, udite udite, li fanno per noi e solo per noi. PS: finiranno per accoppiarsi e riprodursi solo fra di loro, i politici, quale razza superiore e speciale, ragion per cui stavolta le pari opportunità funzioneranno, garantito!