I PAESI IMPIEGANO GLI EX LAVORATORI IN DEROGA

Ha preso il via in alcuni comuni della Basilicata il progetto che prevede l’inserimento degli ex lavoratori con mobilità in deroga e quelli con reddito d’inserimento. Il progetto prevede il loro impiego nei  lavori di pubblica utilità, nella manutenzione del patrimonio urbano e nella gestione del verde pubblico. Uno dei primi paesi che ha utilizzato questi lavorati è stato Satriano. Si occupano della manutenzione e della risoluzione dei tanti problemi che ci sono nel paese, come sistemare muretti, tombini e marciapiedi lasciati all’incuria per decenni. L’unico neo di questo progetto e che le varie squadre che stanno operando già nei tanti paesi non sono fornite di materiale idoneo a lavorare, ad esempio sono senza divisa, precauzioni anti infortunistiche, senza mezzi, senza attrezzature e segnalazioni. Sarebbe il caso che la volontà e la disponibilità di queste persone venga ripagata al più presto, non solo, con i giusti mezzi ma anche con un progetto che garantisca loro la continuità d’impiego e d’impegno.