Le Cronache Lucane

TRICARICO: ARRIVANO I MIGRANTI, PROTESTA DEI CITTADINI

«Immigrazione e sistema di accoglienza tra solidarietà e criticità». Questo l’unico punto all’ordine del giorno del Consiglio comunale di Tricarico,

consiglio-comunale-tricarico«Immigrazione e sistema di accoglienza tra solidarietà e criticità». Questo l’unico punto all’ordine del giorno del Consiglio comunale di Tricarico, aperto al pubblico, che si è rivelato molto acceso per l’arrivo di 30 richiedenti asilo. Gli amministratori con questo Consiglio hanno voluto informare la popolazione che la cooperativa La Mimosa, di Grassano, ha ottenuto il visto dalla Prefettura per accogliere trenta migranti da sistemare in tre appartamenti di via Appia. Il sindaco, Angela Marchisiella, ha spiegato che «il Comune non ha margini di intervento sulla decisione della Prefettura». A questo punto sono cominciati i mugugni dei tanti cittadini presenti. Si sono verificati momenti di grande confusione, con numerosi cittadini che gridavano «vergogna» verso l’amministrazione. Numerose le perplessità dei presenti che hanno contestato il trattamento economico riservato ai migranti in contrasto con quello dei disoccupati del paese. Altro elemento di contestazione è stato l’affidamento ad una cooperativa esterna del paese, di Grassano e  non di Tricarico. L’amministrazione però su questo punto ha tenuto a precisare che non essendo stati presentati progetti da cooperative di Tricarico la scelta è caduta su i paesi più vicini. Ma le proteste sono state numerose e su più punti. La minoranza ha, però, presentato una mozione, con la quale si chiedeva che fosse assicurata ai cittadini la massima tranquillità. La seduta si è conclusa con una delibera comune, con il quale si impegna il sindaco, responsabile della protezione civile locale, a interagire nella migliore maniera con le forze dell’ordine affinchè ci sia la massima vigilanza per la sicurezza in paese.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com