«PITTELLA E’ INCAPACE DI AMMINISTRARE, SI DIMETTA»

«La Corte dei Conti nell’udienza di ieri boccia il Rendiconto Regionale. Il giudizio di parificazione del rendiconto è il giudizio volto ad accertare la conformità dei risultati del rendiconto alla legge di bilancio. Alla decisione di parifica è allegata una relazione nella quale la Corte dei Conti formula le sue osservazioni in merito alla legittimità e alla regolarità della gestione delle diverse politiche pubbliche e propone le misure di correzione e gli interventi di riforma, anche di natura normativa, che ritiene necessari al fine, in particolare, di assicurare l’equilibrio di bilancio, da un lato, e di migliorare dall’altro, l’efficacia e l’efficienza sia della spesa che del sistema delle entrate». E’ quanto afferma il Presidente Regionale di Rivolta l’Italia, Dina Sileo. «Per l’Amministrazione Pittella è giunto il momento della verità. Una triste verità per i Lucani . Infatti la Corte dei Conti muove dei gravi rilievi all’Ente sottolineando molte criticità che mettono a dura prova la tenuta dei conti regionali e ne rigetta il contenuto». «Un fulmine nel “cielo sereno” del Governatore . Non è più tempo di artifizi contabili è giunto il momento che Pittella riferisca e riveli la realtà dei conti regionali, se ne assuma tutte le responsabilità amministrative e politiche. Rivolta L’Italia nel ribadire l’incapacità, le mancanze di questa Giunta e l’inadeguatezza ad amministrare in modo trasparente la cosa pubblica chiede che il Governatore riconosca le sue responsabilità e valuti l’opportunità di fare un passo indietro».