POTENZA, DA CASERMA A POLO UNICO DEI CARABINIERI

pittella-e-carabinieri-interno-al-pezzoÈ stato firmato oggi, nella storica Caserma “Lucania”, a Potenza, il protocollo d’intesa tra il Comando generale dell’Arma dei carabinieri, la Regione Basilicata e l’Agenzia del Demanio, finalizzato alla creazione di un “polo unico” dell’Arma dei Carabinieri in Potenza con la riqualificazione e l’ottimizzazione energetica della ex Caserma “Lucania”. La struttura ospiterà tutti i reparti dell’Arma, cioè comando Legione e comando provinciale, ora presenti in tre sedi in città. La caserma Lucania, un grande edificio storico della città di Potenza, permetterà un risparmio allo Stato di circa 420 mila euro all’anno. Hanno sottoscritto il documento:  il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri,  il generale C. A. Tullio Del Sette, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella e da Marta Settimi per l’Agenzia del Demanio. L’Agenzia del Demanio ha stanziato 1.500.000 di euro per la rifunzionalizzazione di una parte del primo piano della Caserma “Lucania”. L’impegno della Regione Basilicata è rivolto invece al finanziamento delle opere di efficientamento energetico nel limite del 55% del costo attualmente stimato tra gli 8 e i 12 milioni di euro. «Entro fine anno – ha affermato Marta Settimi, responsabile della Direzione Regionale di Puglia e Basilicata dell’Agenzia del Demanio – si conta di appaltare i lavori per i primi interventi. Un altro obiettivo – ha aggiunto – è quello di verificare la possibilità di trovare nuovi fondi per la riqualificazione di tutta la struttura con consistenti risparmi, dal momento che il costo delle locazioni passive sostenute attualmente dall’Arma dei Carabinieri è di circa 420 mila euro l’anno».