CRIMINALITA’: «E’ UN PROBLEMA CULTURALE, BISOGNA DENUNCIARE»

Condividi subito

«La popolazione piano piano sta prendendo coscienza che il problema della criminalità esiste». Così l’ex sindaco Salvatore Iacobellis, torna a parlare degli atti criminali nel metapontino e lo fa ad una settimana dall’atto intimidatorio che lo ha visto coinvolto, spronando tutti a denunciare e a isolare i delinquenti. «Per tanti anni io non sono stato ascoltato. E’ stato un problema così strumentalizzato dagli altri che alla fine mi si è rivolto contro, non mi riferisco a questo fatto specifico ma si tratta di una questione culturale. In questo paese ci sono varie associazioni che dicono “io non delinquo” il che è sintomatico di una paese in cui una associazione sente il bisogno di distinguersi. Ci tengo a precisare che la maggior parte degli abitanti di Scanzano sono bravissime persone, perciò voglio solo rivolgermi a loro e dire “Io non delinquo, io denuncio” e isolo chi è delinquente. Basta non stare insieme a queste persone, non fermarsi con loro nei bar e non farli passare come degli idoli». «Si tratta di un problema culturale perchè le forze dell’ordine stanno facendo tutto il possibile, anzi dobbiamo offrirgli dei rumors per agevolarli nelle indagini. Se noi facciamo scudo, per queste persone diventerà sempre più diffcile prendere piede nella società. Probabilmente se abbiamo il coraggio di denunciarli ai carabinieri, anche se sono nostri parenti, probabilmente risolviamo il problema».

Condividi subito