SATRIANO, ASPETTANDO IL NATALE CON L’ARTE DEL RICICLO

Condividi subito

Un innovativo progetto del Comune di Satriano di Lucania, sull’arte del riciclo, in collaborazione con la Pro Loco, che sarà presentato ufficialmente martedì (8 novembre), alle ore 10.30 presso”il Teatro A. Anzani”, alla presenza del sindaco Vincenzo Pascale, dell’Assessore Teresa Pignata, del Consigliere comunale, Rocco Positino, del Presidente della Pro Loco, Nicola Salvia, del Presidente del Parco Val d’Agri Lagonegrese, Domenico Totaro e del Dirigente scolastico, Mario Lanzi. Ad illustrare l’iniziativa le artiste Dina Ermete e Chiara Muro. Per l’Assessore Pignata «si punta a dar vita ad eventi culturali ricreativi e turistici di Natale e fine d’Anno grazie al coinvolgimento delle associazioni e di tutta la cittadinanza. Attraverso l’arte del riciclo l’Amministrazione Comunale vuole lasciare un’impronta diversa donando alla nostra Comunità un Natale ricco di Tradizioni del passato che si uniscono alla modernità per creare un ‘atmosfera suggestiva. L’obiettivo è quello di ridare vita ad oggetti che possono cambiare veste e avere nuova vita». Per il sindaco Pascale «il progetto mira a porre particolare attenzione all’ambiente, sensibilizzando sempre di più la comunità alle tematiche del riciclo, del contrasto agli sprechi, del rispetto del bene comune». Tanti gli eventi in programma. Dal Laboratorio “Arte Riciclo Creativo” al Presepe strutturato area- Piesco. Dai Mercatini di Natale ai Presepi di quartieri con un percorso gastronomico sino ai Laboratorio per bambini con “Crea – Realizza ” . L’11 e 18 dicembre le Associazioni ” Liberamente” e” Il Sorbo” daranno vita ad attività per bambini. Spazio poi alla grande musica con i concerti di Natale: “La cantata di Natale” che si terrà il 10 e l’18 dicembre, ore 20 .00, presso il Teatro e la “Pastorale Lucana”, invece, il 18 dicembre ore 19.00, per un “Natale con i suoni e le poesie della nostra terra”. La Corale polifonica in “ Concerto di Natale”, il 29 dicembre 2016 ore 20.00, nella “Chiesa Santa Maria di Costantinopoli”. Riflettori puntati sull’Accademia del peperoncino il 30 dicembre ed il 6 gennaio presepe vivente a cura de “La Fonte” lungo le vie Castello.

Condividi subito