L’AMBASCIATRICE DELL’UNICEF NUMA IN MUNICIPIO A MATERA

Condividi subito

Un incontro per mettere le basi per una collaborazione futura tra Matera ed il progetto internazionale “Promised land” si è svolto in Municipio con la sua promotrice Numa, autrice, cantante ed ambasciatrice Unicef accompagnata dal marito Phil Palmer, storico batterista dei Dire Straits, con l’assessore Massimiliano Amenta ed il vicesindaco Eustachio Quintano.
Impegnata in attività umanitarie e animaliste Numa -alias Emanuela Palmer- ha sempre creduto nella musica come grande veicolo di messaggi di aggregazione e fratellanza, come messaggio di forza creativa e d’incoraggiamento per tutti coloro che non vogliono arrendersi alle proprie sofferenze. Il suo progetto è anche un brano musicale che mira a dare supporto ai popoli che fuggono dalla guerra e dalla miseria ed ha lo scopo di coinvolgere e abbracciare il più possibile culture e Nazioni diverse. Al momento il singolo ha una versione inglese, “Promised land” appunto, scritta da Phil Palmer e Paul Bliss, ed una italiana “Noi siamo amore” che ha tra gli autori Renato Zero e Vincenzo Incenzo, ma si sta aprendo ad essere diffuso in altre lingue proprio perché la musica, non avendo barriere politiche o ideologiche, è portatrice di solidarietà.
Un progetto di tale portata, nato da un grande atto d’amore e con un autentico risvolto umanitario, non poteva non attirare l’interesse dell’Unicef che ha patrocinato il video nelle due versioni fornendone le immagini.
“In quella serata si creerà un momento epico in cui la città si affratellerà alla musica, esprimerà con orgoglio un’appartenenza territoriale ed esprimerà al mondo un segnale di speranza. Si coniugheranno assieme la forza della qualità, le energie di una città unica ed universale ed allo stesso tempo si darà una diffusione internazionale a Matera”: è stato questo il commento appassionato del Sindaco Raffaello De Ruggieri che, non è rimasto sordo al progetto ed assieme all’assessore Enzo Acito ha accolto calorosamente la proposta suggerita, insieme al Presidente della Provincia di Matera De Giacomo.
La sera del 31 dicembre FORSE ci sarà, quindi, in anteprima mondiale, a Matera la presentazione ufficiale del progetto che porterà la città dei sassi ad essere conosciuta in tutto il mondo come promotrice essa stessa dei progetti Unicef. E durante la stessa serata, a suggello della collaborazione si esibiranno i Dire Straits Legacy, una band nuova di zecca composta da alcuni dei tanti musicisti di alto livello che in passato si sono alternati nella collaborazione con la storica band inglese scioltasi definitivamente negli anni ’90.

Condividi subito