#POTENZA CALCIO, GLI ATLETI: «LA SOCIETÀ NON HA UN EURO. NON CI PAGANO DA INIZIO STAGIONE»

Dopo la cocente sconfitta in casa con l’Agropoli a tenere banco sono ancora le questioni societarie. Mentre il neo Dg dei rossoblù, Saponara, si affanna a dire che è “tutto apposto”, infatti, i giocatori, nonostante il silenzio stampa imposto dalla società, non ce la fanno più e sbottano. Emblematico lo sfogo di Villa che, guardando Saponara urla: «questi non hanno un euro». Gli fa eco Gambardella, secondo il quale «sono tre mesi che non si percepiscono stipendi», in sostanza da inizio stagione. Il DG Saponara trasecola, non si sa quanto genuinamente, e adduce come scusa che «E’ da poco che sono entrato in società. Ancora non sono entrato nel merito dei singoli stipendi che ogni calciatore deve prendere».  Insomma per il Potenza Calcio piove sul bagnato. Stipendi non pagati, squadra allo sbando, amministrazione disinteressata e ostile, fanno il pari con acquirenti reali che paiono un miraggio, con i Faruolo’s che a oggi di dimostrano un gruppo da molte chiacchiere e pochi fatti. Come andrà a finire è tutto da scoprire, ma di questo passo il baratro è molto vicino.

Un pensiero riguardo “#POTENZA CALCIO, GLI ATLETI: «LA SOCIETÀ NON HA UN EURO. NON CI PAGANO DA INIZIO STAGIONE»

I commenti sono chiusi