BELLITTI: «LA CRIMINALITA’ NEL METAPONTINO VA SUBITO SCONFITTA »

«Agli  ultimi atti criminali che si sono verificati nel comune di Scanzano Jonico serve dare risposte nette e chiare rafforzando il livello di controllo dell’ordine pubblico in modo da ricostituire un clima di serenità nella comunità. Sono ormai troppi i segnali di una forte ripresa degli atti di criminalità che hanno interessato maggiormente il comune Scanzano Jonico ma che investono tutto il metapontino». Lo afferma il segretario del PD della provincia di Matera, Pasquale Bellitti. «La città di Scanzano è ancora scossa dai fatti criminosi che richiedono rapide indagini per risalire agli esecutori. Ci sono fatti ed episodi  criminosi che hanno interessato la cittadina jonica che riguarda soprattutto la figura dell’ex Sincaco, Salvatore Iacobellis che a viso aperto, con coraggio e perseveranza ha combattuto contro ogni prevaricazione criminale a cui insieme agli altri cittadini ed attività economiche che hanno subito altrettanti atti intimidatori va la nostra completa solidarietà. Alle forze dell’ordine va il nostro sostegno per il compito che gli attende che speriamo svolgeranno tempestivamente ed efficacemente».«L’immagine del Metapontino e di Scanzano Jonico,  non può in alcun modo essere turbata da questi episodi che vanno estirpati. Scanzano Jonico ha dato prova di accoglienza ed ospitalità nel grande rispetto dei suoi ospiti. Purtroppo la lotta ad ogni forma di criminalità micro o più grande è una battaglia che non si finisce mai di combattere dunque compito di tutti, istituzioni in primis, di essere in campo contro queste manifestazioni di criminalità ed essere reali testimoni dei valori della sicurezza e della legalità».