POTENZA, CONSIGLIO: LA MAGGIORANZA NON SI PRESENTA IN AULA

Nel consiglio comunale di oggi è mancato nuovamente il numero legale. Dopo la conferenza dei capigruppo è stato chiesto alla presidenza di fare l’appello, ma, a detta della minoranza, con il suo atteggiamento “dilatorio”, la presidenza ha atteso in tutti i modi l’arrivo dei consiglieri di maggioranza assenti.  Passati altri 10 minuti i consiglieri Campagna, Cannizzaro e Galella hanno abbandonato l’aula come segno di protesta. E così anche oggi niente numero legale e discussione dei punti all’ordine del giorno. Una protesta quella della minoranza già annunciata nella scorsa seduta. A farne le spese sono nuovamente i cittadini, visto che sono proprio le loro istanze a rimanere inevase.  E’ proprio il caso di dire 1 su 5 ce la fa. Il riferimento è alle volte che il consiglio comunale riesce ad ottenere il numero legale. Una media bassa, ci verrebbe da dire, soprattutto se si considera che ci sono interrogazioni che attendono di essere discusse da mesi. Un problema che ormai perdura da mesi, lavori sempre rinviati. Il sindaco De Luca non farebbe meglio a richiamare la sua maggioranza per affrontare il problema?  Molto probabilmente questa difficoltà nasce proprio dal fatto che il primo cittadino non possiede veramente una sua maggioranza.