VIABILITÀ INTERNA, PITTELLA: I COMUNI SI CANDIDINO AI PROGETTI

Il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, ha incontrato i sindaci delle quattro Aree Interne e i presidenti delle due Province lucane per invitarli ad individuare gli interventi prioritari di miglioramento della viabilità da ammettere a finanziamento. Al tavolo dei relatori anche l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Nicola Benedetto e l’Autorità di Gestione del Po Fesr Basilicata 2014-2020, Antonio Bernardo. Rivolgendosi ai rappresentanti delle quattro Aree Interne (Mercure Alto Sinni Val Sarmento, Montagna materana, Alto Bradano e Marmo Platano), Pittella ha ricordato i fondi disponibili per i lavori per il completamento e la realizzazione delle infrastrutture viarie: 160 milioni di euro di fondi per lo Sviluppo e la Coesione destinati alla viabilità di competenza Anas, 24 milioni di fondi Fsc già destinati alle Province e 40 milioni rinvenienti dal Programma Operativo Fesr 2014/2020 nell’ambito dell’asse VI “Sistemi di trasporto ed infrastrutture di rete” per le Aree Interne. Nel corso del suo intervento il presidente ha chiesto ai sindaci di fare sintesi e di coordinarsi per attivare subito le procedure per la candidatura dei progetti per la viabilità nelle Aree Interne, individuando le priorità per migliorare la viabilità sulla base di scelte mirate e condivise. Il presidente ha auspicato che si possa arrivare a sintesi entro due mesi, istituendo una cabina di regia in Regione, di cui faranno parte la Presidenza, l’Assessorato alle Infrastrutture e Mobilità, l’Autorità di Gestione Fesr, i presidenti di Provincia e i quattro sindaci delegati a rappresentare le Aree Interne.Per quanto riguarda gli interventi stradali finanziabili con il Po Fesr 2024/2020 i progetti dovranno essere individuati tenendo conto dei seguenti criteri: opere di ristrutturazione per il miglioramento strutturale e funzionale; varianti al tracciato; rettifiche planometriche; allargamenti della sede stradale; adeguamento delle strutture principali; ripristino dei tratti non più percorribili; realizzazione di nuove e brevi sedi stradali dando priorità a quelle maggiormente interessate dai flussi stradali, quelle a servizio di un numero maggiore di centri abitati, quelle che consentono la maggiore riduzione dei tempi di percorrenza e quelle che garantiscono la rapida cantierabilità degli interventi. L’Adg Bernardo ha ricordato che l’incontro odierno e i successivi tavoli tecnici, mirano ad accelerare i percorsi che porteranno alla stipula dell’Accordo di Programma. Trattandosi, infatti, di procedure lunghe e complesse, l’auspicio è quello di cercare di anticipare i tempi per l’ammissione ai finanziamenti e quindi per la realizzazione delle infrastrutture. Le strategie delle Aree interne perseguono, infatti, la funzione di orientare gli interventi ai fabbisogni delle popolazioni, consentendo un più facile accesso ai servizi pubblici essenziali da parte dei residenti e migliorando le condizioni di vita e di lavoro. All’incontro sono intervenuti il presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi, il presidente della provincia di Matera, Francesco De Giacomo e in rappresentanza delle Aree Interne: i sindaci di Francavilla in Sinni (Francesco Cupparo), di Stigliano (Antonio Barisano), di Tolve (Pasquale Pepe), di Bella (Michele Celentano). L’incontro si è concluso con la calendarizzazione di un nuovo tavolo tecnico già nei prossimi giorni.