TERREMOTO ALLE PORTE DI POTENZA

Condividi subito

Il peggio si è evitato grazie al cielo per la profondità dell’epicentro, ben 17 km. Ma nella notte appena passata in molti hanno avvertito nitidamente  la scossa di terremoto di magnitudo 3.4 della scala Richter. Il terremoto in Basilicata si è tornato a far sentire, come non avveniva da molto, specie nella zona nord, alle alle 2:09.  Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro vicino ai comuni di Ruoti e Avigliano. Il baricentro del fenomeno è stato individuato precisamente nel comune di Bella, ed è stato avvertito nei comuni di Ruoti, Avigliano, Filiano, Baragiano, San Fele, Picerno, Atella, Ruvo del Monte, Muro Lucano, Rapone, Balvano, Ricigliano, Potenza, Ripacandida, Castelgrande, Rionero in Vulture, Tito e Pietragalla. Come dicevamo, per molti solo un forte spavento in quanto la scossa, se pur decisa, per via della profondità non ha fatto registrare ad ora segnalazioni di danni a persone o cose.

Condividi subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.